-->

24 maggio 2013

Con l'approvazione della delibera di Giunta del 10 maggio 2013, nasce a Milano, primo Comune in Italia, l'Ufficio per il contrasto al riciclaggio.

E' stata così recepita e fatta propria dalla Giunta una proposta che ho fortemente voluto e portato avanti in seno alla Commissione consiliare antimafia, che andando a modificare il Regolamento sull'Ordinamento degli Uffici e dei Servizi del Comune di Milano, in applicazione della legge 231 del 2007, va a dotare il Comune di strumenti analoghi a quelli già esistenti nel mondo bancario utili ad individuare quelle situazioni di rischio di riciclaggio che, segnalate agli Organi competenti, possano essere sottoposte ad opportune e attente valutazioni.

Contro le mafie si gioca ora d'attacco, andando a segnalare il rischio che luoghi e persone siano frutto e strumento di riciclaggio del denaro sporco. Denaro accumulato attraverso lo spaccio di droga, frutto di estorsioni, di usura, di sfruttamento della prostituzione.
Un'azione questa che va a salvaguardare la libera e leale concorrenza, che vuole tutelare gli imprenditori e i commercianti onesti.

Nessun commento: