-->

Orari delle Scuole d'Infanzia: retromarcia dell'assessore Moioli

Vi ricordate l'annosa querelle di un anno fa, legata all'orario di entrata nelle Scuole d'infanzia del Comune? Avevamo ragione. Avevano ragione tutti quei genitori che ritenevano un danno, l'imposizione di un orario che erodeva significativamente il tempo di compresenza in classe.
Ora viene detto dall'assessorato: “... è stata rilevata l’opportunità di rendere flessibile la presenza del personale dalle ore 8,00 alle ore 9,00 in considerazione del fatto che, in molte scuole, l’effettivo orario di ingresso dei bambini si concentra tra le 8,30 e le 9,00. ... le rispettive Posizioni Organizzative Responsabili di riferimento, ... predispongano la presenza del personale in relazione al numero complessivo di bambini in entrata”.
Si torna indietro alla tanto vituperata organizzazione oraria di un anno or sono.
Attenzione però a quelle scuole in cui il numero di bambini che arrivano alle 8 siano molti. E soprattutto, come abbiamo detto sempre: salvaguardiamo le 4 ore di compresenza che la Carta dei servizi attualmente in vigore recita e che fino ad oggi non sono state più garantite.
È sicuramente meglio riconoscere gli errori, che perseverare.
Non chiedeteci però di non togliere questo sassolino dalla scarpa!

1 commento:

marcocampione ha detto...

se per una scelta di buon senso ci mettono 6 mesi, per quelle difficili quanto ci vuole?

mandiamoli a casa!