-->

3 dicembre 2011

Firmata la Carta di impegno degli amministratori locali del Partito Democratico

Si è concluso oggi con l’incontro dal titolo Convenienza della legalità e buona politica. La proposta di Avviso Pubblico di un codice etico per gli amministratori locali, la seconda edizione del corso per amministratori pubblici della Provincia di Milano organizzato dal Partito Democratico Area Metropolitana, il gruppo di idee e progetti del PD metropolitano, Milano Democratica Contro le Mafie, con la collaborazione tecnico-organizzativa dell’associazione Avviso Pubblico - Enti Locali e Regioni per la formazione civile contro le mafie.

Durante la conferenza stampa, alla presenza anche di Roberto Cornelli, Segretario Provinciale del Partito Democratico, è stata firmata la carta di impegno contro le mafie che i singoli amministratori presenti al corso hanno redatto e firmato.

Più di 50 iscritti, amministratori, sindaci e consiglieri comunali, iscritti, coordinatori di circoli e zone, provenienti da 17 comuni diversi: Melzo, Milano, Bollate, Rosate, Noviglio, Cisliano, Trezzano, Corsico, Magenta, Arese, San Giuliano Milanese, Vittuone, Cormano, Lainate, Sesto San Giovanni, Binasco, Cornaredo.

All'ultimo incontro erano presenti: Francesco Forgione, docente all’Università de L’Aquila, già Presidente della Commissione parlamentare Antimafia, Andrea Campinoti, Presidente di Avviso Pubblico, Alberto Vannucci, Docente Università di Pisa.

Il Corso, iniziato il 29 ottobre, presso la Sala delle Commissioni di Palazzo Marino, si è articolato in quattro mattinate, durante le quali si sono alternati diversi relatori: Giuliano Palagi, Direttore generale della Provincia di Pisa, Rocco Sciarrone, Docente di sociologia all’Università di Torino, Ivan Cicconi, Presidente del Comitato di Sorveglianza della Stazione unica appaltante di Reggio Calabria, Marco Arnone, economista, Mario Turla, consulente banche per norme antiriciclaggio, Maria Ferrucci, Sindaca di Corsico, Antonio Pergolizzi, Legambiente, Ilaria Ramoni, avvocato, Centri di azione giuridica di Legambiente Lombardia.

David Gentili, Rosario Pantaleo.

Nessun commento: