-->

Progetto luglio: educatrici e assessore al muro contro muro

Mercoledì 10 luglio, l'Assessora Mariolina Moioli è stata invitata alla commissione Educazione servizi all'infanzia per aggiornare il Consiglio sulla trattativa tra organizzazioni sindacali e Amministrazione, interrotta la settimana precedente. Ci ha confermato che il muro contro muro, non riguarda aspetti economici, ma questioni di principio. Volontarietà (come detta il contratto nazionale) o obbligatorietà come vorrebbe la Moioli. Abbiamo ricordato all'Assessora che non è una battaglia che riguarda unicamente il luglio, ma l'intera qualità del servizio (pulizie, turni e sostituzioni durante l'anno, organizzazione interna, formazione e aggiornamento) e che le educatrici e gli educatori che abbiamo incontrato sono veramente esasperati, pur mantenendo una grande passione per il loro lavoro.
Abbiamo chiesto un passo indietro per procrastinare a settembre le battaglie di principio rasserenando gli animi e normalizzando il servizio.
Ci ha ricordato che gli asili e le scuole materne funzionano bene nonostante l'agitazione e che mai farebbe un passo indietro. Peccato. Ne avrebbe solo da guadagnarci.

Nessun commento: