-->

Parcheggi pertinenziali in via Tolstoi: è tempo di farsi sentire!

Come forse vi ricorderete il parcheggio pertinenziale di via Tolstoi (tra via Giambellino e via Lorenteggio) era stato sdoppiato in due diversi parcheggi: uno tra via Savona e via Pesto; l’altro tra via Lorenteggio e via Zuara.
Con la conclusione del cantiere per il Piano Integrato di Intervento di via Savona – Tolstoi (area Ex Osram) partirà il cantiere per i parcheggi pertinenziali. La rampa di accesso, che verrà costruita centralmente rispetto alla sede stradale, sarà comune ai parcheggi residenziali delle abitazioni e a quelli pertinenziali costruiti dalla Soinso. I tecnici di via Pirelli vogliono consegnare il permesso a costruire entro settembre 2009.
Ci sono invece problemi per l’altro cantiere, Lorenteggio-Zuara. La prima area assegnata alla Soinso, prevista nel Piano urbano parcheggi prevedeva 300 posti. Le due aree previste successivamente prevedono invece 250 posti ciascuna. La Soinso quindi avrebbe un beneficio, ma non c’è scritto da nessuna parte che ci sia una diretta connessione tra la prima sede e le altre due. Per il momento si partirà con il parcheggio verso via Pesto, è probabile che per l’altra area si debba istruire un nuovo bando.
Il Settore dell’Amministrazione che si occupa di Arredo, decoro urbano e verde aveva scelto di individuare una unica sistemazione superficiale per tutta la via Tolstoi.
Qui sorgono altri due problemi.
La superficie del parcheggio di interscambio su via Pesto la sistemerà chi ha costruito nell’area ex Osram. La Soinso dovrà sistemare invece la via Tolstoi, tra Via Savona e via Giambellino e, per i lavori, spenderà 130.000,00 €. Non ci sono invece risorse per riqualificare la via Tolstoi tra via Giambellino e Lorenteggio
La sistemazione superficiale prevista prevede un parterre centrale alberato con alcuni parcheggi. Altri parcheggi saranno posizionati sui lati carreggiata con diminuzione del calibro dei marciapiedi.
Attualmente ci sono 270 posti regolari a disposizione dei cittadini sulle carreggiate tra l’inizio della via Pesto e la via Lorenteggio. Saranno solamente 145 dopo la risistemazione della via Tolstoi. Si perderanno quasi 130 posti auto in superficie!
Fatto è che il progetto di risistemazione superficiale di tutta la via Tolstoi è stato bocciato (parere solo consultivo) dal Comitato tecnico viabilità, mentre ora starà alla Giunta Comunale valutare se mantenere la proposta oppure cambiarla.
Bisogna capire se commercianti e residenti ritengono valida la sistemazione della via così come immaginata dagli uffici tecnici del Comune.
Ma soprattutto bisogna agire per ottenere i finanziamenti necessari per risistemare l’intera via: piantumando, regolarizzando la sosta, immaginando soluzioni di arredo urbano che valorizzino il commercio e diano ordine alla via.
Invitiamo quindi i cittadini ad esprimere il proprio parere sul progetto di riqualificazione e ad offrire la propria disponibilità a costituire un comitato di via che faccia pressioni per ottenere una riqualificazione utile e bella.
Potete mandare una mail a paoloferrarese@gmail.com oppure a david.gentili@comune.milano.it , oppure potete contattare Nando Di Lorenzo c/o negozio di ottica.

Nessun commento: