-->

A ONIDA VA IL NOSTRO SOSTEGNO CONVINTO. CINQUE BUONE RAGIONI - 24 esponenti del PD sostengono Onida

Conoscendo e apprezzando le grandi qualità personali, professionali e culturali di Valerio Onida, lo sosteniamo con convinzione nelle primarie per designare il candidato sindaco di Milano. Per molte ragioni. Ci preme tuttavia sottolinearne cinque 1) la genuina matrice civica della sua candidatura, come tale più conforme allo spirito delle primarie, ove la scelta è affidata ai cittadini prima e più che ai partiti; 2) la sua comprovata competenza ed esperienza nei problemi della pubblica amministrazione e delle istituzioni regionali e locali; 3) la capacità, superiore ad altre candidature, di raccogliere il consenso di un largo arco di forze sociali e politiche, una capacità che può fare la differenza nella competizione a seguire, quella decisiva, con il candidato del centrodestra; 4) Onida, a Milano e in Lombardia, fu tra i fondatori e gli animatori dell’Ulivo dei cittadini, raccolti nei “Comitati Prodi per l’Italia che vogliamo”, dai quali scaturì poi l’Ulivo politico; 5) la trasparenza della sua persona, la sua sicura autonomia da qualsiasi interesse che non sia il bene comune della città.

Vittorio Angiolini (direzione provinciale Pd) , Fabio Arrigoni (capogruppo Pd Zona 1), Enzo Balboni (costituzionalista), Daniela Benelli (già assessore Pd alla Cultura Provincia Milano), Giovanni Bianchi (ex parlamentare già segretario provinciale Pd), Arturo Bodini (direzione provinciale Pd), Gianni Bombaci (sindacalista) Edoardo Borruso (economista), Giorgio Calvello (direzione provinciale Pd), Ferruccio Capelli (direzione provinciale Pd), Giovanni Colombo (consigliere comunale Pd), David Gentili (consigliere comunale Pd), Stefano Liebman (giurista del lavoro), Andrea Margheri (direttore di Argomenti Umani), Daniela Mazzuconi (parlamentare), Franco Monaco (direzione nazionale Pd, ex parlamentare), Giancarlo Moretti (già segretario Popolari), Davide Quaglia (avvocato), Pippo Ranci (economista), Giancarlo Seppi (consulente aziendale), Riccardo Terzi (sindacalista), Franco Totaro (direttore Uff. Studi Acli), Alessandro Valeri (membro coord. Circolo), Roberto Zaccaria (parlamentare).

Nessun commento: