-->

Eventi sui Navigli

INTERVENTO AI SENSI DELL’ART 21
SEDUTA DEL CONSIGLIO COMUNALE DEL 28 FEBBRAIO 2011
Presiede Manfredi Palmeri - Presidente del Consiglio
Partecipa il Segretario Generale Giuseppe Mele

omissis

Il Presidente Palmeri dà la parola al consigliere Gentili.
Il consigliere Gentili così interviene:

“Grazie, Presidente. Il mio intervento è per sollecitare la condivisione di un percorso, visto e considerato che a maggio, con la scadenza delle Amministrative, questa Giunta, bene o male, dovrà essere modificata.
Questo, in relazione all’Isola Ambientale dei Navigli, l’Isola dei Navigli, l’Isola estiva dei Navigli, un’isola che ha creato spesso molte polemiche in relazione all’impatto che le iniziative commerciali degli esercizi pubblici di somministrazione bevande e di eventi pseudoculturali ha creato nei confronti dei residenti.
Negli anni passati ha preso sempre più spessore l’iniziativa sollecitata dai residenti, accolta (e questo è sicuramente un dato molto positivo) dall’Assessorato competente, di istituire appunto una Commissione Monitoraggio che verificasse l’andamento dell’Isola.
Presieduta dal Consigliere di Zona Sarina, questa Commissione, nell’anno passato, ha lavorato piuttosto bene, anche ad orari terribili, ma il lavoro di questa Commissione non è stato assolutamente valorizzato né dall’Assessore competente, e quindi immagino, l’Assessore al Commercio, né dal Vicesindaco De Corato, che in qualche maniera ha sempre gestito la questione, né dall’assessore Terzi o quantomeno da uno di questi.
Il tema è questo: di fronte a delle critiche, di fronte a degli atti che non rientravano nelle norme che il regolamento dell’Isola si era dato, di fronte a una situazione difficilmente da gestire, di fronte a dei contributi pubblici ed a uno sgravio sul plateatico è importante che per quest’anno – già la richiesta in realtà fu fatta l’anno scorso - non si ritenga automatica l’indizione dell’Isola dei Navigli senza una verifica di quanto accaduto, senza verificare che tutti gli straordinari dei Vigili siano stati pagati, senza verificare che l’AMSA sia stata pagata, senza verificare il lavoro della Commissione Monitoraggio, che ha messo nero su bianco, a verbale, molte infrazioni che non vogliono danneggiare tutti i commercianti, ma devono per forza essere prese in considerazione per sanzionare quel singolo commerciante che danneggia l’associazione di cui fa parte, mentre il commerciante, magari di fianco, che ha la musica bassa, non diffusa sulla via, riesce a fare rispettare un codice comportamentale ai cittadini che usufruiscono dei suoi spazi. Quindi, è importante.
Questa richiesta chiedo che venga inoltrata agli Assessori competenti, quindi all’assessore Terzi, al Vicesindaco De Corato, all’assessore Cadeo, in relazione al fatto che l’Isola ambientale di quest’anno venga condivisa, non ci sia una delibera di Giunta e un regolamento che, ad un certo punto, compare sulla stampa, ma ci sia un percorso che parta dalle associazioni dei commercianti, là dove avranno intenzione (e io penso che l’abbiano già espressa, più o meno formalmente) di istituire l’Isola dei Navigli anche per quest’anno, parta dai residenti e dai comitati che si sono adoperati, parta dai Consigli di Zona coinvolti, senza fare quel percorso che, alla fine, è stato una beffa per il Consiglio di Zona 6, passi anche dalla Commissione Commercio del Consiglio Comunale.
Quindi chiedo, purtroppo non mi pare che ci siano i Presidenti, li contatterò in via informale durante la settimana, sennò chiederò l’indizione, raccogliendo le firme, di una Commissione ad hoc, chiedo che si dia avvio a questo percorso di condivisione e di partecipazione, non foss’altro che a maggio questo mandato termina e l’iniziativa è su giugno, luglio e settembre, non foss’altro perché già diverse critiche sono state avanzate e perché a queste critiche, a queste perplessità fortissime dei residenti e dei Consigli di Zona sia data una risposta precisa”.
omissis

Nessun commento: