-->

Via Iseo riparte. Il 29 gennaio nuova iniziativa della Zona 9

Ben 600 mila euro verranno destinati alla riqualificazione del Centro sportivo di via Iseo per la piscina e gli spazi esterni; una nuova iniziativa, il 29 gennaio prossimo, organizzata dalla zona, migliore comunicazione alla città per spiegare che l'Amministrazione non si piega agli atti intimidatori. Questo è quello che bolle in pentola e che è stato discusso stamattina durante la commissione sport convocata presso il centro che è stato temporaneamente dissequestrato, la settimana scorsa, per permettere la valutazione dei danni da parte delle assicurazioni.
Per il palazzetto, una volta dissequestrato definitivamente, si faranno le valutazioni dei danni per capire se varrà la pena ristrutturare o ricostruire.  
Milanospost gestirà, fino a gennaio 2013, piscina (ben 280 persone iscritte ai corsi), palazzetto e parte scoperta. 

Nelle aree esterne si investirà anche per allestire un campo da rugby oltre a campi da calcio a 7 e a 5. 
Ora comunichiamo alla città che si lavora con vigore, in collaborazione con le associazioni sportive e con la zona, cogliendo l'urgenza e il messaggio forte che si deve dare al quartiere e alla città. 
Ho chiesto alla Regione se quando e quanto hanno dato contributi alla Milanosportiva di Massimiliano Buonocore, Presidente dell'associazione che ha, come scrive il Gip Gennari, permesso che il Centro Iseo fosse gestito dai Flachi esercitando tutti i poteri tipici del dominus: personale da assumere, risolvere le controversie.

Nessun commento: