-->

4 ottobre 2019

Chi sono i titolari effettivi di Milan e Inter?

Udinese - Milan giocata alla prima giornata del campionato di calcio è stato il primo derby lussemburghese nella storia del calcio italiano.
In realtà la proprietà del Milan non si ferma nel Granducato. Finisce alle Cayman. Diverse testate competenti lo hanno scritto. Come alle Cayman ha sede il 31% della proprietà dell'Inter. LionRock, il fondo di Hong Kong guidato da Daniel Kar Keung Tseung, che ha acquistato, (per conto di chi?) le quote di Tohir, ha infatti utilizzato una holding che ha costituito nel paradiso fiscale Caraibico.

Quanto c'entra con la concessione dello stadio? Secondo me parecchio.
Proprio pochi giorni fa si è chiuso il bando pubblico per l’assegnazione in concessione d’uso di due unità commerciali site in Piazza Duomo 21, con affaccio sulla Galleria Vittorio Emanuele II°. Tra i documenti da consegnare è presente la dichiarazione ai sensi della normativa antiriciclaggio del proprio titolare effettivo. Il beneficiario ultimo dell'azienda privata che partecipa. Chi ne detiene indirettamente o direttamente il 25% oppure controlla la maggioranza dei voti (*).
Dopo i rilievi di ANAC, emanati successivamente alla mozione sul titolare effettivo votata un anno fa, l'Amministrazione Comunale ha deciso che non poteva escludere automaticamente chi si rifiutava di dichiarare il proprio titolare effettivo, ma si si riserva la facoltà di non procedere all’aggiudicazione.
Così è per la galleria cosi deve essere per la concessione per la costruzione e la gestione del nuovo stadio di Milano.



La poca trasparenza non può essere tollerata da una Pubblica Amministrazione. Sia perché deve applicare efficacemente la normativa antiriciclaggio, sia perché bisogna applicare correttamente le norme del conflitto di interesse e sull'obbligo di astensione del dipendente pubblico . Se non conosco chi sia a controparte come posso dichiarare la mia assoluta assenza di conflitto di interesse e firmare l'atto?
Al di là di quanto scritto da ANAC sono convinto che in caso di ricorso per esclusione o mancata aggiudicazione per non aver dichiarato il proprio titolare effettivo, il Tar e il Consiglio di Stato darebbero ragione al Comune.
In subordine, ma solo in subordine, sapere chi siano i titolari effettivi ci dice anche se siamo di fronte a persone che investono a breve o a brevissimo termine, speculando sulla nostra città e sui tifosi oppure stanno investendo perché credono nello sviluppo di un territorio.
Il fondo Elliot non ha una buona fama. Vulture fund viene definito. Fondo avvoltoio. Per loro le aziende in difficoltà o le nazioni in default sono un contenitore di ricchezza da aggredire per distribuirla agli azionisti. "Estraggono valore". Così li si descrive. In realtà si parla di fondo Elliot ma i nomi che compaiono citati nella struttura societaria del Milan sono molti e diversi.
La filiera della proprietà la si ricostruisce grazie ai documenti presentati alla Sec, la società di controllo dei mercati negli Stati Uniti e ai diversi articoli e servizi televisi comparsi durante l'operazione apparentemente fallimentare di Yonghong Li, la cui «completa affidabilità finanziaria"  la garantì Rothschild & Co. Vice presidente della Rothschild londinese era Paolo Scaroni, .
Si parte dal 99,93 per cento delle azioni de Milan che sono controllate da Rossoneri Sport Investment, a sua volta controllata al 100 per cento da Project RedBlack. Il veicolo utilizzato per il prestito a mister li.  Si tratta di due società registrate in Lussemburgo. Ecco da dove nasce l'idea del derby con l'Udinese.
Ma non è finita qui. Project RedBlack è per il 95% in mano a due società (King George e Genio Investment) che fanno riferimento ai fondi gestiti da Elliot (con sede nel Delawere) e per circa il 5% a Blue Skye, società lussemburghese che fa riferimento a due finanziari italiani che da tempo lavorano tra Londra e l’Italia, Salvatore Cerchione e Luigi D’Avanzo.
Le due società del Delaware sono in ultima istanza controllate da due fondi.
Il primo che possiede i due terzi e pare avere 700 investitori. Elliott International ter L.P., ha sede nelle Cayman e l' Elliott Associates, con sede nel Delaware possidede la restante parte avendo 710 investitori.

(*) Art. 20. (( (Criteri per la determinazione della titolarita' effettiva di clienti diversi dalle persone fisiche). )) ((1. Il titolare effettivo di clienti diversi dalle persone fisiche coincide con la persona fisica o le persone fisiche cui, in ultima istanza, e' attribuibile la proprieta' diretta o indiretta dell'ente ovvero il relativo controllo. 2. Nel caso in cui il cliente sia una societa' di capitali: a) costituisce indicazione di proprieta' diretta la titolarita' di una partecipazione superiore al 25 per cento del capitale del cliente, detenuta da una persona fisica; b) costituisce indicazione di proprieta' indiretta la titolarita' di una percentuale di partecipazioni superiore al 25 per cento del capitale del cliente, posseduto per il tramite di societa' controllate, societa' fiduciarie o per interposta persona. 3. Nelle ipotesi in cui l'esame dell'assetto proprietario non consenta di individuare in maniera univoca la persona fisica o le persone fisiche cui e' attribuibile la proprieta' diretta o indiretta dell'ente, il titolare effettivo coincide con la persona fisica o le persone fisiche cui, in ultima istanza, e' attribuibile il controllo del medesimo in forza: a) del controllo della maggioranza dei voti esercitabili in assemblea ordinaria; b) del controllo di voti sufficienti per esercitare un'influenza dominante in assemblea ordinaria; c) dell'esistenza di particolari vincoli contrattuali che consentano di esercitare un'influenza dominante. 4. Qualora l'applicazione dei criteri di cui ai precedenti commi non consenta di individuare univocamente uno o piu' titolari effettivi, il titolare effettivo coincide con la persona fisica o le persone fisiche titolari di poteri di amministrazione o direzione della societa'. 5. Nel caso in cui il cliente sia una persona giuridica privata, di cui al decreto del Presidente della Repubblica 10 febbraio 2000, n. 361, sono cumulativamente individuati, come titolari effettivi: a) i fondatori, ove in vita; b) i beneficiari, quando individuati o facilmente individuabili; c) i titolari di funzioni di direzione e amministrazione. 6. I soggetti obbligati conservano traccia delle verifiche effettuate ai fini dell'individuazione del titolare effettivo.)) ((23))

Nessun commento: