-->

IL CENTRODESTRA NON C'E' E IN AULA NON SI DISCUTE IL PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO

11 consiglieri di centrodestra su 36 (oltre al Sindaco all'ultimo momento assente per motivi di salute: formuliamo i migliori auguri di una pronta guarigione) hanno fatto mancare la loro presenza in aula al momento dell'avvio della discussione sul Piano di Governo del Territorio in consiglio comunale.

Questo è accaduto nonostante avessimo a più riprese affermato, anche formalmente, in due occasioni presso la Conferenza dei Capigruppo, che questa volta non avremmo "dato il numero" ad una maggioranza che discute al suo interno di tutto confrontandosi non sempre nelle sedi appropriate con le opposizioni.

A questo punto tutto è rinviato a giovedì quando prenderà il via il dibattito.

Crediamo che di fronte ad un provvedimento tanto importante la maggioranza non possa utilizzare il consiglio in modo parziale ma esso debba essere la sede effettiva per il confronto e il dibattito.

Un dibattito che riteniamo debba essere trasparente e riconoscibile, nel quale, in altre parole, i condizionamenti degli interessi privati non prevalgono su quelli pubblici, della comunità e del suo sviluppo.

Nell'affermarlo crediamo che il centrodestra debba con senso di responsabilità verso Milano essere più trasparente sul giudizio dato verso un provvedimento importantissimo che ha criticato quando ancora non era per noi materialmente accessibile.

Colpiva inoltre nella giornata di oggi l'assenza di praticamente tutti gli assessori (a parte ovviamente l'assessore Masseroli).

La Giunta di Milano, che abbiamo già aiutato gratuitamente nella giornata di ieri garantendo l'approvazione della delibera sull'ATO nonostante l'assenza dei colleghi della maggioranza, deve rispettare di più le Istituzioni milanesi.

Gruppo Consiliare PD

Nessun commento: