-->

Mense: Roma batte Milano 18 a 5

“Mensa più cara purtroppo, per molte famiglie romane”. Così si scriveva nelle cronache locali della capitale a metà settembre. “Per il servizio di mensa per materne, elementari e medie, arriva un vero e proprio cambiamento: le fasce di reddito che determinano le quote sono salite da 3 a 18, con il costo massimo, per 5 pasti alla settimana, salito da 41.32 a 80 euro. Le nuove tariffe confermano l’esenzione dal pagamento della mensa per chi dichiara un reddito Isee sotto 5.165 euro”.
Siamo lontani anni luce da Milano sia per le rette degli asili, ma anche per la mensa. A Milano le fasce di reddito che determinano le quote sono salite lo scorso anno da 4 a 5, l'esenzione alla mensa è garantita a chi ha un ISEE inferiore ai 2.000 euro, e mentre a Roma il tempo entro cui presentare la documentazione ISEE per determinare la quota è normalmente il 30 settembre, a Milano la documentazione va presentata entro il 31 maggio.
In base a un'indagine Uil a Roma il costo medio mensile per la mensa sarà di 43 euro, vuol dire che il reddito medio è di 15.000 euro: a Milano una famiglia con reddito medio di 15.000 euro paga 67,22 euro al mese.

Analizziamo ora le 18 fasce in base a cui sono determinate le quote mensa: gli scaglioni a Roma scattano ogni 2.500 euro, e la differenza tra una quota e la seguente è al massimo di 30 euro/annui.
Com'è che a Milano, chi ha un ISEE compreso tra i 12.500 euro e i 25.000 euro (che sono esattamente il doppio) paga comunque la medesima quota?
E se a Roma una famiglia con ISEE di 10.000 euro paga una quota mensile di 36,39 euro, una con ISEE di 12.500 euro ne paga 39,70; a Milano una famiglia con ISEE di 10.000 euro paga ogni mese 52,44 euro, una con iSEE di 12.500 euro paga una quota mensile di 67,22 euro.

Qualcosa non torna nell'attribuzione delle quote mensa a Milano, appare chiaro. Abbiamo già chiesto di modificare le fasce Isee per gli asili. Proporremo di cambiare anche le tariffe delle mense. E se non ci sentono. Le cambieremo a primavera. Quando governeremo noi a Milano.

Nessun commento: